IL COLORE DELLE CANDELECANDELE:

COLORI E SIGNIFICATI

 

 

 

In ogni rituale con le candele il fattore più importante è il colore, in quanto ogni colore ha una vibrazione, che influisce in modo diverso sul rito.

                

 

CANDELA BIANCA

Le candele bianche simboleggiano la purezza e la virtù in senso assoluto, sono in grado di attirare le energie positive e di disperdere le negatività, purificando l'ambiente prima di iniziare un rito. Può essere usata anche quotidianamente per tenere lontane le negatività dal luogo in cui viviamo. Rappresenta la Dea, quindi deve essere inclusa in ogni rituale come "testimone" della presenza della divinità. La candela di colore bianco viene usata nei rituali nei quali si richiede un riequilibrio energetico, come per esempio dopo un intervento chirurgico, per promuovere la pace, per far tornare l'armonia tra le persone, per conservare l'innocenza e la purezza per esempio nei bambini.

 

CANDELA NERA

Molte persone temono le candele nere per la cattiva fama che hanno. Infatti spesso vengono usate per fare fatture o riti di magia nera, poiché la tradizione popolare ritiene che il nero abbia un potere nefasto e simboleggi il male, il rancore, la vendetta, l'odio. E' un colore ritenuto apportatore di tristezza, lutti e disperazione. In realtà il nero simboleggia le profondità della Madre Terra, e viene usato nella Wicca per rituali di protezione, per richiamare le forze ctonie di sopravvivenza (per esempio nel caso di una grave malattia), per allontanare persone indesiderate, per accedere alle profondità del proprio inconscio, per bruciare un evento fortemente negativo e quindi disfare fatture e magia nera.

 

CANDELA VIOLA

Le candele viola favoriscono la meditazione, l'elevazione spirituale e il sapere occulto. Vengono usate nei rituali di ampliamento della propria coscienza, per fermare le negatività, per neutralizzare azioni magiche negative, per proteggere i propri animali domestici. Il viola è un colore molto positivo, che amplifica l'azione degli altri colori. Associata con incenso di lavanda e con l'ametista, la candela viola può aprirci la mente e farci viaggiare verso conoscenze profonde, e farci arrivare alla sorgente del potere.

 

 

CANDELA VERDE

Il verde è uno dei colori della Madre, e questo fa si che le candele di questa tonalità siano molto potenti. Portano a compimento ciò che si desidera, in particolare per quanto riguarda il lavoro e l'amore. Se siamo in un periodo di attesa, di transizione, di instabilità, la candela verde può sbloccare le circostanze e far risolvere le cose a nostro favore, accelerando la risoluzione dei problemi. Viene usata per concludere affari e accordi di lavoro (solo se leciti), per accelerare promozioni ed entrate di denaro, per propiziare l'abbondanza e la prosperità. In amore viene usata per promuovere l'incontro con la persona giusta, per proteggere la propria relazione da invidie e gelosie, per riportare la pace dopo un litigio. Se non è possibile meditare nella Natura, la candela verde risolve il problema, in quanto la sua vibrazione cromatica è la stessa dei boschi, delle piante, degli alberi, quindi è utile per entrare in contatto con la Madre.

 

CANDELA BLU

Una candela blu è un mezzo molto potente di protezione, per allontanare dolori, malattie, invidia, sfortuna, problemi. Viene usata per sedare le liti, per evitare discussioni familiari, per ristabilire l'armonia domestica, per riavvicinare parenti che non si parlano e per tenere a bada i segreti. Viene usata anche per favorire la lungimiranza e l'intuito sul lavoro e negli affari e per espandere la propria attività. Nei toni chiari, quindi sull'azzurro, simboleggia il colore del cielo, quindi la capacità di estendere la propria percezione, porta fortuna e protegge nelle avversità. Meditando con una candela blu si può trovare l'equilibrio interiore e giungere alla saggezza.

 

CANDELA ROSA

Le candele rosa si usano soprattutto durante i rituali che mirano a trovare l'amore, l'affetto, per spingere qualcuno a migliorare il proprio carattere, per avere doti di altruismo e generosità. Bisogna usare una candela rosa per risolvere i problemi di coppia, per rafforzare l'amore e l'affinità spirituale e fisica tra due persone. E' potente anche quando si chiede la guarigione spirituale di qualcuno che è affetto da complessi di colpa, da malinconia e da tristezza. Nella meditazione è usata per considerare i nostri desideri e per fare chiarezza sul nostro mondo affettivo. Si adoperano queste candele anche per rinforzare o ristrutturare rapporti di amicizia. Abbinata all'incenso e alla lavanda, la candela rosa è utile per lenire le pene di un amore finito, poiché dona la capacità di attenuare la portata negativa dei sentimenti troppo forti e smorza le passioni.

 

CANDELA ROSSA

Il rosso è il colore della forza vitale, quindi, la candela rossa emette energie positive, rafforza l'energia interiore, infonde ardore, calore, forza e combattività anche nelle situazioni più difficili, e influisce sull'umore malinconico. Viene usata in tutti i rituali nei quali devono essere stimolate la passionalità, la forza mentale e fisica, il vigore sessuale; serve per proteggere dalle malattie, dalle disgrazie, dagli incidenti, infine dai rituali di magia nera. Infatti, si usa la candela rossa per rispedire al mittente il malocchio e per disfare una fattura.

CANDELA MARRONE

Questo colore simboleggia la Terra, quindi la Madre, come la candela verde. una candela marrone viene solitamente usata nei rituali di protezione delle cose materiali come la casa, l'auto, oggetti vari , oppure per la salute degli animali domestici. La candela marrone può essere utile per riconciliarsi con amici o per rafforzare un legame. Viene usata anche per proteggere i propri familiari.

CANDELA ARANCIONE

Quando operiamo per ottenere benefici materiali, dobbiamo senz'altro usare una candela arancione: infatti assicura successo delle cose intraprese, risultati positivi in esami e prove, buona fortuna nella ricerca di un lavoro, esito positivo di contratti e affari, aumenti di stipendio, risoluzione di problemi legati al denaro. Si può agire con una candela arancione su una persona che è incapace di gestire il denaro e le situazioni materiali per aiutarla ad essere più assertiva e positiva. Per chi fa un lavoro di concetto, la candela arancione aumenta la concentrazione, fa sorgere nuove idee, stimola la creatività e la vitalità mentale.

CANDELA GIALLA

Anche la candela gialla, come quella arancione, viene usata per arrivare al successo nelle azioni compiute e per la realizzazione dei progetti, soprattutto per quanto riguarda lo studio, in quanto affina la memoria e la capacità di comprensione di cose difficili, inoltre viene usata per potenziare le proprie facoltà mentali. Viene usata anche per il commercio, in quanto ha il potere di districare gli ostacoli che impediscono il prosperare di un'attività in proprio. Essendo il giallo il colore del Sole, abbinato all'azione del fuoco è in grado di infondere una grande energia utile quando si deve superare qualcosa d' impegnativo.

CANDELA ORO

Questa candela viene soprattutto bruciata come omaggio al Dio durante le feste rituali di tipo solare, soprattutto gli equinozi e i solstizi. E' in grado di donare benessere, costanza, forza di volontà e molta forza fisica e psichica quando si deve operare per il bene di una persona cara. In questo caso, quando si deve aiutare a distanza una persona in difficoltà, è bene accendere una candela di color oro, unitamente a un poco di mirra.

CANDELA ARGENTO

La candela color argento simboleggia la Dea nella sua forma lunare, quindi l'essenza del femminile. E' ottima per meditare e per aumentare i propri poteri, allenandoci a vedere nel futuro e dentro noi stesse. Si usa una candela argento anche quando si devono compiere comunicazioni spirituali con entità del Piccolo Popolo, o per contattare il proprio nelle notti di luna piena, ma può influire positivamente sulla capacità di introspezione e per aumentare la propria sapienza.

 

CANDELA RAME

Questa candela viene usata ogni volta che serve un aiuto per superare degli ostacoli: in amore serve per far rinascere una passione che langue o un rapporto che si sta esaurendo; sul lavoro serve per facilitare la carriera, aprire delle porte o crescere professionalmente, inoltre per aumentare le entrate di denaro. Nella meditazione serve per favorire la crescita personale e per aprire la mente alla comprensione dei segreti dell'esistenza.